NBA Magazine Italia ® | Il grande spettacolo dell'NBA

Vendor: LPI Exam Code: 101-400 & Exam Name: LPI Level 1 Exam 101, Junior Level Linux Certification, Part 1 of 2 Version: DemoDEMO

QUESTION 1 What can the Logical Volume Manager (LVM) be used for? (Choose THREE correct answers.) A. To create RAID 9 arrays. B. To dynamically change the size of logical volumes. C. To encrypt logical volumes. D. To create snapshots. E. To dynamically create or delete logical volumes. Correct Answer: BDE

QUESTION 2 Which of the following environment https://www.pass4itsure.com/300-101.html variables overrides or extends the list of directories holding shared libraries? A. LD_LOAD_PATH B. LD_LIB_PATH C. LD_LIBRARY_PATH D. LD_SHARE_PATH E. LD_RUN_PATH Correct Answer: C

QUESTION 3 In Bash, inserting 1>&2 after a command redirects A. standard error to standard input. B. standard input to standard error. C. standard output to standard error. D. standard error to standard output. E. standard output to standard input. Correct Answer: C

QUESTION 4 Which of the following commands kills the process with the PID 123 but allows the process to "clean up" before exiting? A. kill -PIPE 123 B. kill -KILL 123 C. kill -STOP 123 D. kill -TERM 123 Correct Answer: D

QUESTION 5 Which of the following characters can be combined with a separator string in order to read from the current input source until the separator string, which is on a separate line and without any trailing spaces, is reached? A. << B. <| C. !< D. &

QUESTION 6 What is the effect of the egrep command when the -v option is used? A. It enables color to highlight matching parts. B. It only outputs non-matching lines. C. It shows the command's version information. D. It changes the output order showing the   last matching line first. Correct Answer: B

QUESTION 7 Which grep command will print only the lines that do not end with a / in the file foo? A. grep '/$' foo B. grep '/#' foo C. grep -v '/$' foo D. grep -v '/#' foo Correct Answer: C

QUESTION 8 Which of the following shell redirections will write standard output and standard error output to a file named filename? A. 2>&1 >filename B. >filename 2>&1 C. 1>&2>filename D. >>filename E. 1&2>filename Correct Answer: B

QUESTION 9 Which of the following commands will print the https://www.ciscodemoguide.com/ last 10 lines of a text file to the standard output? A. cat -n 10 filename B. dump -n 10 filename C. head -n 10 filename D. tail -n 10 filename Correct Answer: D

QUESTION 10 Which of the following commands prints all files and directories within the /tmp directory or its subdirectories which are also owned by the user root? (Choose TWO correct answers.) A. find /tmp -uid root -print B. find -path /tmp -uid root C. find /tmp -user root -print D. find /tmp -user root E. find -path /tmp -user root print Correct Answer: CD

QUESTION 11 After moving data to a new filesystem, how can the former path of the data be kept intact in order to avoid reconfiguration of existing applications? (Choose TWO correct answers.) A. By creating an ACL redirection from the old to the new path of the data. B. By creating a hard link from the old to the new path of the data. C. By creating a symbolic link from the old to the new path of the data. D. By running the command touch on the old path. E. By mounting the new filesystem on the original path of the data. Correct Answer: CE

QUESTION 12 Which of the following settings for umask ensures that new files have the default permissions -rw-r----- ? A. 0017 B. 0640 C. 0038 D. 0027 Correct Answer: D

QUESTION 13 Which of the following commands changes the number of days before the ext3 filesystem on /dev/sda1 has to run through a full filesystem https://www.braindump4it.com check while booting? A. tune2fs -d 200 /dev/sda1 B. tune2fs -c 200 /dev/sda1 C. tune2fs -i 200 /dev/sda1 D. tune2fs -n 200 /dev/sda1 E. tune2fs --days 200 /dev/sda1 Correct Answer: C

QUESTION 14 Which of the following commands creates an ext3 filesystem on /dev/sdb1? (Choose TWO correct answers.) A. /sbin/mke2fs -j /dev/sdb1 B. /sbin/mkfs -t ext3 /dev/sdb1 C. /sbin/mkfs -c ext3 /dev/sdb1 D. /sbin/mke3fs -j /dev/sdb1 Correct Answer: AB

QUESTION 15 What is the purpose of the Filesystem Hierarchy Standard? A. It is a security model used to ensure files are organized according to their permissions and accessibility. B. It provides unified tools to create, maintain and manage multiple filesystems in a common way. C. It defines a common internal structure of inodes for all compliant filesystems. D. It is a distribution neutral description of locations of files and directories. Correct Answer: D

QUESTION 16 Which of the following commands can be used to display the inode number of a given file?A. inode B. ls C. ln D. cp Correct Answer: B

QUESTION 17 Which file in the proc filesystem lists parameters passed from the bootloader to the kernel? (Specify the file name only without any path.) Correct Answer: cmdline

QUESTION 18 Which option to the yum command will update the entire system? (Specify ONLY the option name without any additional parameters.) Correct Answer: update

QUESTION 19 Which command displays a list of all background tasks running in the current shell? (Specify ONLY the command without any path or parameters.) Correct Answer: jobs

QUESTION 20 Which umask value will result in the 210-250 dumps default access permissions of 600 (rw-------) for files and 700 (rwx------) for directories? (Specify only the numerical umask value.) Correct Answer: 0077

Pdf - No.1 MCSA 070-462 Exam Code - Franz-Peter ... 210-060 70-243 300-101 CCNP Routing and Switching ROUTE300-101Implementing Cisco IP Routing 300-320 itexamcoursesWe want to make purchasing Windows/Ofice Product Keys as easy and convenient as possible. http://www.productkeysale.com cheap windows 10 key http://www.productkeysale.com http://www.mmkey.net cheap windows 10 key
NBA News

Ogni cosa è illuminata

E’ una calda giornata newyorkese. Amar’e Stoudemire è in una sala gremita di giornalisti. E’ abituato a tutto ciò. Gioca in Nba da quando ha 18 anni e ne ha passato di tempo sotto i riflettori. Nel bene e nel male.

C’è stupore nell’aria. Non per la presenza di STAT, find quanto per ciò che sta facendo. Amar’e ha appena firmato un contratto giornaliero per ritirarsi con la maglia dei… Knicks? Il dubbio sorge spontaneo, and ma la sorpresa è all’ordine del giorno con un uomo che per combattere gli infortuni faceva il bagno nel vino.

Amar’e decide così di lasciare il basket. Perlomeno quello Nba. Gli ha dato tutto, order lo ha amato, lo ha combattuto e con Nash e D’Antoni ha aperto le porte per quel gioco aposizionale tanto cercato e imitato. Ma alla fine gli infortuni e la sfortuna hanno avuto la meglio. Lo aspetta una nuova avventura adesso, dall’altra parte dell’oceano.

Shabbat Shalom, Stoudemire

STAT ha sempre saputo di essere diverso. Lo ha capito presto, quando al suo coach a Lake Wales, in Florida, ha chiesto di trasferirsi, perché sa di avere un dono, una capacità. Ma non vuole rischiare di sprecarlo. Decide quindi di andare alla Muont Zion Academy, nel North Carolina. Letteralmente, “L’accademia Monte Sion”. 19 anni dopo, Amar’e ci è andato a giocare, vicino al monte Sion. Sul leggendario monte della Bibbia sorge infatti il nucleo storico della città di Gerusalemme. E’ qui che Stoudemire ha deciso di proseguire la sua carriera. Tra Lake Wales e Gerusalemme però ci sono 10598 chilometri. Perché andare così lontano?

Roots

Il motivo è semplice. Sua madre ha origini ebraiche. Amar’e ha abbracciato le sue radici qualche tempo addietro. Nel 2010, dopo aver fatto “coming out”, decide di fare un salto in Terra Santa. Insieme al suo preparatore, Idan Ravin, passa  l’off-season lavorando e imparando la lingua ebraica. Il rapporto con lo stato israeliano cresce poi ogni anno sempre di più.

Nel 2013 incontra l’ ex-presidente israeliano Shimon Peres, che gli chiede candidamente di lasciar perdere gli Stati Uniti, e venire a giocare EuroBasket insieme a Casspi e la truppa israeliana. Qualche mese dopo, diventa proprietario dell’Hapoel Gerusalemme.

Basket, kippah e arte

Amar’e decide quindi di scendere in campo per la squadra di cui è proprietario. Firma col l’Hapoel. Numero di maglia, il suo caro #1. Gerusalemme però non è un luogo dimenticato dal dio del basket. Anzi. L’Hapoel ha vinto il campionato appena due anni prima, e ha rimpolpato le truppe con Jerome Dyson, Curtis Jerrells, guidate oltretutto da Simone Pianigiani. Oltre a giocare, STAT inizia anche a pensare alla vita fuori dal campo.

STAT insieme a Metta World Peace

Mentre continua a scavare nelle proprie origini, inizia a farsi un nome come collezionista d’arte. Già proprietario di quadri di Basquiat o Warhol, apre un canale per i giovani artisti, che pubblicizza tramite il suo feed di Instagram e mostre tenute tra Miami e l’Israele. Gabrielle Union, Chandler Parsons e Udonis Haslem diventano tutti suoi accoliti, e spesso e volentieri gli chiedono consigli su cosa e come comprare. Entra addirittura nella lista dei collezionisti da tenere d’occhio nel 2016. Una nuova vita.

Trophies

Oltre a ottenere conquiste fuori dal campo, finalmente Amar’e assapora la vittoria sul campo. La squadra di Pianigiani è costruita per vincere, o quantomeno per fare un’ottima stagione.

L’anno inizia bene. STAT vince subito la Coppa di Israele, ai danni del favorito Maccabi Tel Aviv. Seguono poi successi sul campo, sia dentro che fuori casa. Grazie al minutaggio ridotto, gli infortuni non lo affliggono e nonostante gli acciacchi del tempo riesce ad essere decisivo. In Eurocup, la seconda competizione per importanza in Europa, viaggia a 12.8 punti e 6.6 rimbalzi, guadagnandosi il secondo quintetto All-Eurocup.

La gloria, quella vera, arriva però a fine stagione. I playoff, in Israele, solitamente fanno pensare ad un unico, possibile vincitore: i maccabei giallo-blu. La loro stagione però non è stata un successo, e hanno faticato abbastanza. A conferma di questo escono in semifinale dei playoff, contro il Maccabi Haifa. Anche Gerusalemme però rischia. Il suo avversario, il Maccabi Rishon, è più ostico del previsto. STAT e soci si ritrovano subito sotto 2 a 0 nella serie. Fortuna vuole che riescano a risalire la china. Grazie ad uno scatenato Kinsey, ribaltano il risultato e approdano in finale.

In Israele, la formula per decretare il vincitore dei playoff non vede una serie a sette incontri. Partita secca. Il 15 giugno si gioca la finalissima. Gerusalemme subisce nel primo quarto un arrembante Maccabi Haifa, che con la propria fisicità si porta i vantaggio nel primo quarto. L’Hapoel rimette comunque le cose a posto prima dell’intervallo. Poi, nel secondo periodo, l’idra formata da Kinsey, Jerrells e Dyson si scatena. Il primo ne fa 19, il secondo 21 e Jerome ne aggiunge 30. Gerusalemme è di nuovo campione

The end (?)

A fine partita, Amar’e è felice. Felice come non si vedeva da tempo. Felice perché finalmente è riuscito a strappare un maledetto trofeo, in una carriera fatta di premi personali, ma senza mai toccare l’argenteria, quella vera. Nell’intervista post-partita, STAT non sembra certo della sua permanenza l’anno successivo. Il suo corpo ha subito tanti infortuni quanti non ce ne stanno in due vite, e non ha più niente da chiedere (o quasi), dopo aver vinto ben due trofei dopo una vita di vacche magre. Quello che è certo, però, è che questo è un nuovo Amar’e. Più vincitore, più conscio delle proprie origini, ma soprattutto, felice.

Clicca per commentare

Qual è il tuo parere?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

buy college essays online